Tu sei qui

Valutazione e Miglioramento

L'attualità. Il Piano di Miglioramento

elaborato a seguito del processo di autovalutazione a.s. 2014-'15

Rapporto diAutovalutazone 2014-'15 

Rapporto di Autovalutazione 2015-'16

Confronto RAV 2014-'15  2015-'16

Autovalutazione d'Istituto - Area genitori

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento 2015-'17        

Composizione della Rete Territoriale                                         

- IC Asola (istituto capofila)

- IC Castel Goffredo

- IC Ceresara

- IIS "G. Falcone"

- Scuola dell'Infanzia paritaria "Casa dei Bambini" di Asola

- Scuola dell'Infanzia paritaria "T. Chizzoni" di Mariana M.na

 

Obiettivi del progetto

  • Portare a compimento/integrare il curricolo verticale per competenze disciplinari corredato da rubriche valutative generali e strumenti condivisi di valutazione diagnostica, formativa e sommativa

secondo i modelli proposti dai Proff. M. Comoglio, P. Cattaneo, M. Braghero con la consulenza esperta in presenza dei formatori:

  • completare profili di competenza e rubriche valutative relativi alle singole discipline
  • studiare e curare l’integrazione, nei profili disciplinari, dei processi cognitivi dei Quadri di riferimento INVALSI
  • dare avvio alla sperimentazione del Curricolo verticale a livello di Istituto
  • verificare e valutare gli esiti al termine dell’anno scolastico in vista della prosecuzione dettagliata nel POFT.

 

  • Integrare le competenze chiave “imparare ad imparare” e “competenze sociali e civiche” nei percorsi disciplinari per ordine di scuola

formulando indicatori volti a rilevare capacità di tipo

  • metodologico, autoregolativo e riflessivo
  • negoziale e dialogico, improntate al cooperative learning e alla mediazione creativa dei conflitti

 

prima annualità 2015 - '16

Priorità di miglioramento

(riprese dal RAV della Scuola capofila e condivise/adeguate a livello di Rete per la progettazione di iniziative di formazione connesse ai Piani di Miglioramento di ciascun Istituto)

Risultati nelle prove standardizzate nazionali

  • Ridurre a livello d'Istituto la differenziazione degli esiti della Prova Nazionale (ITALIANO e MATEMATICA) tra classi Parallele
  • Migliorare gli esiti della Prova Nazionale (ITALIANO e MATEMATICA) nelle classi ponte

Competenze chiave e di cittadinanza

Riservare una quota dei curricula d’Istituto a percorsi sui processi

  • metacognitivi e di autoregolazione (competenza chiave "imparare ad imparare");
  • di socializzazione, cooperazione, soluzione negoziale dei conflitti (competenza chiave "competenze sociali e civiche").

Traguardi

(ripresi dal RAV della Scuola capofila e condivisi/adeguati a livello di Rete per la progettazione di iniziative di formazione connesse ai Piani di Miglioramento di ciascun Istituto)

Risultati nelle prove standardizzate nazionali

  • Diminuire la variabilità TRA le classi
  • Ridurre il numero di allievi che si attestano al Livello 1

Competenze chiave e di cittadinanza

  • Assumere nelle progettazioni didattiche il curricolo verticale delle competenze chiave “imparare ad imparare” e “competenze sociali e civiche” (profilo + rubrica + compito contestualizzato)

 

seconda annualità 2016 - '17

 

 

 

 

 

 

 

          Il pregresso. Il Progetto VALES 2012-'15

Rapporto nazionale di AutoValutazione (RAV). Riferimenti normativi ministeriali

Primo Rapporto di Autovalutazione - luglio 2013 (elaborato prima del dimensionamento)

Lettera di accompagnamento alla Visita degli osservatori INVALSI (febbraio 2014)

Rapporto di valutazione dell'IC di Asola elaborato dagli osservatori INVALSI dopo la Visita del febbraio 2014

Piano di Miglioramento IC Asola 2014 - '15

titolo del Progetto

Riflettersi nel POF.

Condivisione critica dell’identità progettuale della scuola, crescita personale e sviluppo organizzativo

Slides del Collegio straordinario 5 marzo 2015

0. Copertina, Indice e PREMESSA del POF d'Istituto - deliberato, seduta 8 maggio 2015

1. Le SCELTE EDUCATIVE - deliberato, seduta 8 maggio 2015

2. Le scelte didattiche - presentate  nella seduta 8 maggio 2015 e deliberate nella seduta del 15 giugno 2015

3. Le scelte organizzative - presentate  nella seduta 8 maggio 2015 e deliberate nella seduta del 15 giugno 2015 (con riserva di apportare le necessarie integrazioni formali a settembre)

4. Le scelte di ricerca, formazione e sviluppo - presentate  nella seduta 8 maggio 2015 e deliberate nella seduta del 15 giugno 2015 (con riserva di apportare le necessarie integrazioni formali a settembre)

- Allegati (da definire a settembre)

Tempi e modalità di lavoro

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.